info@newdistance.it +39 06.900.800.06
Immagine Evidenza Po ok
0 ˚c Campi Scuola
A partire da € 123,00 (minimo 45 partecipanti)

Preservare la Biodiversità – Il Parco del Delta del Po

Preservare la Biodiversità – Il Parco del Delta del Po

Si estende dal Po di Goro alla foce del fiume Reno Parco del Delta del Po, entro i confini del territorio di Ferrara, è una vasta area circondata dal verde di boschi secolari, pinete e oasi naturali accompagnati da splendide opere d’arte come l’Abbazia di Pomposa e la città di Comacchio con le sue lagune.
Si tratta di un ambiente unico e multiforme creato da acqua, che lascia i suoi segni ovunque attraverso fiumi, canali, lagune, il mare e la terra, salito sopra il livello del mare. Questo è il paesaggio ectraordinary di una terra bonificata dalle acque antichi.
Acqua e coesistono terra in un fragile equilibrio tra ciò che è salito sopra l’acqua e ciò che è ancora sotto. Ogni stagione dell’anno dona al paesaggio nuovi colori e profumi. La linea bassa del cielo sulla terra pianeggiante, rotto solo dal volo di molti uccelli, affascina il visitatore con una esperienza unica.
Il Parco si estende dalla lecceta di Mesola, che ospita il cervo delle dune, alle lagune di Comacchio, l’habitat ideale per molte specie di pesci e uccelli acquatici, l’ambiente di eccezionale importanza per la nidificazione di uccelli acquatici, come pure come per la ricca fauna ittica, dominata dalla anguilla. Nel Parco del Delta del Po, il visitatore può prendere un assaggio di luoghi incantati del passato che sono rimaste immutate nel corso dei secoli.
Questo paesaggio di terra e di acqua è creato dall’interazione tra uomo e natura, l’azione del tempo e il meticoloso lavoro della popolazione locale, che si sono rigenerati loro terra attraverso i secoli, saggiamente distinguendo tra la tutela dell’ambiente e lo sfruttamento del suolo a fini economici. Per questo motivo il Delta del Po è considerato “un paesaggio culturale eccezionale prevede di mantenere la sua forma originale”, come dichiarato nella spiegazione per la sua inclusione nella Lista del Patrimonio dell’Umanità UNESCO.

Foto 1 Po
Foto 2 Po
Foto 3 Po
Foto 4 Po
Giorno 1

Giorno 1

Sistemazione in pullman Gran Turismo e partenza per l’Emilia Romagna. Arrivo, visita di Ferrara (passeggiata orientativa per le vie di una delle corte rinascimentale più sfarzose della storia italiana) al termine attività didattica presso le sale del Castello Estense (edificio simbolo della città). Mezza pensione

Giorno 2

Giorno 2

Intera giornata dedicata alla visita delle Valli di Comacchio (visita del borgo di Comacchio – borgo lagunare, la Manifattura dei Marinati – edificio in parte fabbrica e in parte museo dove è possibile ripercorrere la storia della lavorazione dell’anguilla, ed uscita a bordo di una motonave alla scoperta della zona lagunare dove vengono allevate le anguille). Mezza pensione

Giorno 3

Giorno 3

– Escursione naturalistica all’Oasi Naturale Torre Abate, durante la passeggiata saranno prelevati dei campioni di acqua che verranno poi successivamente analizzati durante l’attività di laboratorio “Misurare e Imparare”. Al termine sistemazione in pullman Gran Turismo e rientro al Vostro Istituto.

Grande Pullman Gran Turismo