info@newdistance.it +39 06.900.800.06
Immagine Evidenza Le Marche tra Sfarzi e Natura
0 ˚c Italia
A partire da € 129,00 (minimo 45 partecipanti)

Le Marche tra Sfarzi e Natura

Le Marche tra Sfarzi e Natura.

La cittadina di Genga, in provincia di Ancona, è un territorio colmo di natura, storia e tradizioni. Qui troviamo le grotte di Frasassi, grotte carsiche caratterizzate da un insieme di percorsi sotterranei della lunghezza di circa 30 km, suddivisi in 8 livelli geologici differenti, note per le sue concentrazioni calcaree di stalattiti e stalagmiti. Qui si trova anche il tempio del Valadier, chiesa costruita secondo una pianta a forma di ottagono con un tetto a cupola ricoperto da lastre di piombo ed inserita in una grotta. E sempre in questa gola e all’interno di un “anfiteatro” di montagne, troviamo l’abbazia romanica di San Vittore delle Chiuse. Si dice che il nome gli sia stato attribuito proprio perchè risultava “chiusa” tra i monti, come se la proteggessero nascondendola.

Il centro storico della città di Urbino è patrimonio dell’Umanità UNESCO dal 1998. E’ la città marchigiana più famosa nel mondo, insieme a Firenze, per esser stata la culla del Rinascimento. Celebre è infatti il suo Palazzo Ducale, che raccoglie una collezione di opere d’arte di artisti importantissimi fra cui: Raffaello Sanzio, Piero della Francesca, Paolo Uccello ed altri illustri nomi.

Gradara è un borgo medievale di rara bellezza. “Capitale del Medioevo”, famosa per il suo castello dove si svolse la tragica storia d’amore di Paolo e Francesca che Dante Alighieri ha decantato nel V Canto dell’Inferno della Divina Commedia “…..Galeotto fu il libro e chi lo scrisse…”. La visita del borgo e del Castello Malatestiano sono tappe imperdibili per la conoscenza del territorio marchigiano.

Il Museo della Carta e della Filigrana di Fabriano, ospitato all’interno dell’ex convento dei padri domenicani, tramanda la secolare tradizione della produzione della carta che rende Fabriano una città unica in Europa. All’interno è ospitata una fedele riproduzione della gualchiera medievale per la fabbricazione della carta a mano. La visita comprende anche un’importantissima collezione di filigrane antiche e moderne. Inoltre è possibile assistere alla dimostrazione della produzione della carta a mano con i mastri cartai. In loco è stata infatti ricostruita una cartiera medievale, dove è possibile osservare l’intero ciclo di lavorazione.

dicembre: 2018
L M M G V S D
     
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Foto 1 Le Marche tra Sfarzi e Natura
Foto 2 Le Marche tra Sfarzi e Natura
Foto 3 Le Marche tra Sfarzi e Natura
Foto 4 Le Marche tra Sfarzi e Natura
Giorno 1

Giorno 1

Sistemazione in pullman Gran Turismo e partenza per le Marche. Visita di Frasassi - Genga (le Grotte – cavità carsiche sotterranee di rara bellezza, il Tempio del Valadier e la Chiesa di san Vittore alle Chiuse – tipico esempio di architettura romanica marchigiana). Mezza pensione.

Giorno 2

Giorno 2

Giornata dedicata alla visita di Urbino (città – museo che nel corso del tempo ha preservato tutti gli elementi caratteristici del Rinascimento). Mezza pensione.

Giorno 3

Giorno 3

Mattina visita di Pesaro (la patria del compositore Rossini e il centro storico con testimonianze artistiche e architettoniche di diversa epoca). Pomeriggio visita di Gradara (la Capitale del Medioevo, il Borgo fortificato reso celebre dai personaggi della Divina Commedia Paolo e Francesca). Mezza pensione.

Giorno 4

Giorno 4

Visita di Fabriano (antica cittadina legata ad attività di artigianato: il Museo della Carta e della Filigrana). Sistemazione in pullman Gran Turismo e partenza per il rientro. Arrivo davanti al Vostro Istituto in serata.

N.B. POSSIBILITA’ DI PERSONALIZZARE IL PROGRAMMA A SECONDA DELLE PROPRIE ESIGENZE